Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
19 luglio 2011 2 19 /07 /luglio /2011 09:54

Chi non ha mai dovuto affrontare interrogazioni o esami? Chi non si è trovato a dover ricordare informazioni importanti, ma non semplici da memorizzare? Certamente, per ricordare il contenuto di un libro, o una procedura complicata, è necessario studiare, ma non è detto che bastino ore di studio per ottenere dei buoni risultati. Studiare tanto può essere inutile, se non si sa come studiare bene e in maniera efficace.

Il metodo di studio

Prima di tutto, bisogna capire come studiare. È importante, per avere dei buoni risultati, trovare il proprio metodo di studio, cioè il metodo che permetta di capire, memorizzare e gestire al meglio le informazioni studiate. Un metodo di studio molto utilizzato è costituito dal classico binomio lettura + ripetizione: ripetere ad alta voce può essere utile, ma devono essere seguiti alcuni accorgimenti. Non ci si può aspettare di imparare a memoria un intero libro, e non ha senso ripetere a memoria pagine e pagine, senza neanche cercare di capire cosa si è letto. Apprendimento e memorizzazione infatti sono molto legati: ciò che si capisce viene ricordato molto più facilmente. Per scoprire come imparare meglio, è necessario trovare il proprio metodo di studio, e per farlo bisogna sperimentare qualche tecnica, in modo da scoprire la più adeguata alle nostre esigenze: può essere utile per esempio sottolineare le parole chiave nel paragrafo che si sta leggendo, oppure utilizzare riassunti scritti di propria mano con parole più facili da ricordare di quelle usate dal libro. Per alcune persone la ripetizione ad alta voce è molto utile, ma anche in questo caso è preferibile utilizzare parole e frasi che si padroneggiano e di cui si conosce il significato.

La memoria

La memoria è molto importante nella nostra vita, non solo quando si studia: ne abbiamo bisogno ogni giorno, e ogni giorno la utilizziamo. È possibile però ottimizzarne l'uso, sfruttandone al meglio le potenzialità. Per migliorare la propria memoria è possibile ricorrere a diverse mnemotecniche (tecniche di memorizzazione). Esistono anche corsi di studio che offrono strumenti per migliorare le proprie capacità di memorizzazione. Un esempio di corso per sviluppare le proprie doti mnemoniche è il “metodo Golfera”, sviluppato da Gianni Golfera, che offre corsi di formazione diversificati per bambini, per studenti e per lavoratori. Informazioni dettagliate sui corsi e sulle tecniche utilizzate si possono trovare su: Metodogolfera.com.

knowledge - light

Condividi post

Repost0

commenti