Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
11 febbraio 2012 6 11 /02 /febbraio /2012 17:57

Il giorno del matrimonio tutti gli occhi sono sulla sposa. Niente può essere lasciato al caso, tantomeno i capelli della sposa.

Navigando online è possibile torvare migliaia di foto di acconciature, la scelta è amplissima.
Ma come scegliere la pettinatura giusta? Sciolti, raccolti, semi-raccolti?

La regola che viene spesso ripetuta alle future spose indecise sulla loro acconciatura è:

Vestito lungo = Capelli raccolti     Vestito corto = Capelli sciolti

Il motivo è che con il vestito lungo i capelli raccolti alzano un po' la figura ed evitano anche l'effetto signora della Famiglia Addams (ricordate?).
Non si tratta di una regola ferrea, ma può dare uno spunto.
Quando si sceglie l'acconciatura da sposa è bene tenere conto di alcuni elementi:

1) Il vestito:

- un vestito lungo tende ad abbassare la figura, per cui meglio una pettinatura raccolta, che slanci.

- un vestito decorato non ha bisogno di una pettinatura troppo elaborata: eivtate i trionfi di fiori e perline se avete un vestito impegnativo

- un vestito corto e semplice permette di osare di più, con i capelli: se optate per uno chignon semplice e poco elaborato, con un vestito poco decorato e lungo al ginocchio rischiate di fare l'effetto ballerina del balletto russo

 

2) Il viso:

- evitate il caschetto se avete un viso quadrato o comunque largo.

- i capelli lunghi e sciolti possono servire a snellire un viso importante

 

3) I capelli:

- pochi capelli: se avete i capelli radi o molto sottili, meglio puntare su un raccolto che dia volume (magari con una leggera cotonatura).

- capelli corti: se vi piace l'idea, potete addolcire anche un taglio maschile con piccoli fiori o leggere decorazioni

 

4) il gusto:

la cosa più importante è che seguiate i vostri gusti. Quel giorno dovete piacervi: sarete già abbastanza agitate, ci manca solo di non essere convinte della propria pettinatura!!!

Condividi post

Repost0

commenti